Amber Norwegian Forest Cat

Occhi-Snorre

 

I norvegesi ambra: un po’ di storia

Cinque febbraio 1992 … sono già passati sedici anni da quando la prima cucciolata “strana” vide il giorno, presso l’allevatrice Sylla Erikers dell’allevamento svedese Wildwood’s.

Questa cucciolata nata da Wildwood’s Humla, femmina blu spotted tabby (NFO a 24) e Amazonas Camilo, maschio black blotched tabby (NFO n 22) era costituita da cinque cuccioli: tre femmine di colore classico e due maschi Wildwood’s Iros e Imer registrati inzialmente come black blotched tabby e blue mackerel tabby.

Questi due gattini assomigliavano a delle gatte squama con una ripartizione dei colori molto particolare.  Le tigrature di Iros e Imer erano rispettivamente di colore nero e blu mentre le regioni che corrispondevano al pelo tabby erano albicocca per Iros e beige chiaro per Imer. L’allevatrice scartò subito l’ipotesi che potesse trattarsi solamente di rufismo.

Numerosi allevatori pensarono all’epoca che la gatta, abitando presso un’amica dell’allevatrice era stata mal sorvegliata e che aveva avuto luogo una seconda monta. Non serviva dunque a nulla approfondire l’argomento, poichè questo genere di problema non si sarebbe probabilmente più riproposto.

I colori ottenuti erano certamente impossibili tra il matrimonio di una blue spotted tabby e d’un black blotched tabby. Ma il mistero rimaneva … In effetti anche se una seconda monta era all’origine di questi colori, quale poteva essere il genitore capace di generare tali colori ? Si arrivò persino a pensare che si trattasse di reali torbie e che il padre biologico fosse rosso.

Ma l’evoluzione del colore non permise più alcun dubbio: in esposizione i giudici decisero che Iros a quattro mesi era golden tabby. La storia non si fermò lì: all’età di un anno, Imer e Iros furono rispettivamente registrati come lilac spotted tabby e chocolate blotched tabby, colori non autorizzati nello standard del Norvegese.

Imer e Iros furono il soggetto di molte polemiche: si assistette ad un’esplosione di nascite negli anni seguenti, di cui si parla meno.

 

Se per alcuni, il colore adulto è acquisito dai 5 mesi, per altri bisognerà aspettare da 12 a 24 mesi. Il colore definito ha bisogno ancora di altri 2 o 3 anni per stabilizzarsi.

 HPIM6860

 

Si osservano delle variazioni leggere tra il colore del mantello in inverno ed in estate. Il manto alla nascita subisce le stesse variazioni: alcuni cuccioli ambra nascono in effetti molto scuri, al punto da essere considerati come dei black tabby. Ugualmente il colore dei cuccioli ambra di una stessa cucciolata può evolvere in maniera estremamente variabile tanto in durata che in intensità. I mantelli ambra non diluiti hanno una tinta sia più arancio, sia più caramel. Queste variazioni sono dovute probabilmente ai poligeni del rufismo.

 

Il colore ambra si definisce attraverso sei caratteristiche

 

(1) Il nero diventa albicocca ed il blue beige chiaro. Dei peli scuri rimangono sul dorso, all’estremità della coda ed i peli all’estremità delle zampe.

(2) I segni tabby scuri dei mantelli  tabby si schiariscono.

(3) Il contorno degli occhi resta scuro.

(4) I cuscinetti sono scuri nell’adulto. Solo quelli dei manti tabby sono rosa alla nascita e poi si scuriscono.

 cuscinetti neri

 

(5) Il naso è rosa per i mantelli tabby e scuro per i manti uniti.

(6) La presenza di bianco può mascherare certi indizi precedenti.

 

Come distinguere un gatto ambra da uno che non lo è

Per fare la distinzione tra un cucciolo ambra ed uno black tabby

Alla nascita il cucciolo ambra è difficilmente distinguibile da un black tabby poer un neofita. Dopo 5 settimane il naso è sempre nero scuro mentre quello di un gattino black tabby ha già il suo colore rosso mattone dal contorno eumelanico. Le facce plantari e palmari si schiariscono contrariamente a quelle di un black tabby mentre i cuscinetti sono scuri per entrambi i mantelli. E’ anche a questa età che le prime modifiche sono osservabili sul mantello : si osserva uno schiarimento della radice del pelo, che gli dona un’apparenza di falso silver e che non esiste in un black tabby. I segni fantasma tabby restano discernibili presso il giovane adulto poi diminuiscono e scompaiono.

Per fare la distinzione tra un cucciolo ambra tabby ed uno black tabby

Tra le righe nere si oseerva un colore marrone-arancio, soprattutto sulla testa e le zampe. Il loro colore è globalment più chiaro e mglio contrastato che quello del cucciolo ambra unito e del cucciolo black tabby. Sulla testa, le due strisce verticali della M tabby sono arancio (beige) nell’ambra tabby (ambra chiaro tabby) dalla nascita contrariamente al black tabby. Il colore del loro nasoè rosa dalla nascita, differente da quello di un ambra unito (scuro) e di un black tabby (rosso mattone cerchiato di nero). I cuccioli ambra tabby nascono con dei cuscinetti rosa e i peli delle facce plantari e palmari sono chiari contrariamente ai cuccioli black tabby. In più i cuscinetti dell’ ambra tabby si scuriscono ma i peli delle facce plantari restano chiari.  Dopo 5 settimane, si notano ugualmente le prime modifiche del colore sul mantello con un arrossamento della radice del pelo.

Nivea-1-giorno

Traduzione di Francesca Barenghi dal testo del veterinario Marc Peterschnitt.

Si ringrazia vivamente l’amico Marc Peterschnitt per la concessione ad utilizzare le notizie scientifiche contenute nel nostro testo.

 

Osservatorio-Italiano-HCM-Felina

AFeF

free counters





Vote for me in Top cat breeders
The best catteries